Press "Enter" to skip to content

Dove trovare preventivi per la cessione del quinto

Tipologie di prestiti: la cessione del quinto

Viene sempre il momento in cui si desidera effettuare un grosso investimento di natura economica ma, per un motivo o per l’altro, non si ha il denaro sufficiente per provvedere all’operazione. Niente paura: i prestiti sono stati inventati appositamente per questo. Un prestito è la pratica attraverso la quale istituti creditizi a vario titolo (o enti pubblici o privati) mettono a disposizione di chi lo desidera denaro per poter provvedere allo svolgimento di operazioni di qualsiasi tipo, dall’acquisto di un’autovettura alla ristrutturazione urgente della propria casa, dall’acquisto di un garage all’acquisto di un secondo appartamento, e così via. Il denaro in questione non viene regalato, ma viene reso disponibile sulla base di garanzie specifiche alle quali il soggetto richiedente dovrà sottostare, pena l’insorgere di sanzioni in grado di minare la sua reputazione sul piano burocratico-fiscale. I prestiti vengono erogati dagli istituti di credito attraverso modalità differenti, variabili a seconda della tipologia di contratto sottoscritto. Tra queste, una delle modalità più sfruttate da creditori e soggetti richiedenti il prestito è senza dubbio la cessione del quinto (vedremo come fare il calcolo della cessione del quinto), ovvero una particolare forma di prestito che prevede una normale erogazione di denaro a fronte di una restituzione dell’ammontare della somma, da parte del soggetto debitore, differente rispetto alle pratiche classiche. Approfondiamo la questione della cessione del quinto, partendo da alcune definizioni per poi analizzare le modalità per accedere a preventivi relativi a tale tipologia di prestito.

 

Caratteristiche della cessione del quinto

La cessione del quinto, come già anticipato, si distingue dalle altre forme di prestito per la particolare modalità di restituzione del denaro ottenuto dall’istituto di credito. Ma in cosa consiste nello specifico tale pratica? La caratteristica peculiare della cessione del quinto è quella di non dover ricorrere al pagamento della rata mensile tramite bonifici o assegni, poiché l’ammontare economico di rata, stabilita in fase di stipulazione del contratto, viene automaticamente trattenuto dalla busta paga o dalla pensione ricevuta dal soggetto che ha sottoscritto il prestito nella modalità della cessione del quinto. Perché si parla di cessione del quinto? Semplice. Ad essere trattenuta dalla busta paga è una somma pari ad un quinto del valore economico dello stipendio, poiché per vincoli di legge è impossibile poter trattenere una somma superiore a questa. La trattenuta viene praticata direttamente dal datore di lavoro, il quale sottrae dalla busta paga il valore della rata mensile che il dipendente dovrà pagare facendola pervenire all’isituto di credito che ha concesso il prestito. Dal punto di vista dei soggetti che possono richiedere il prestito tramite cessione del quinto si distinguono dipendenti pubblici, privati, lavoratori a progetto e pensionati. Esistono però ulteriori vincoli a cui sottostare affinché il prestito venga concesso: prima di accedere all’effettiva sottoscrizione del contratto, infatti, l’istituto di credito richiede al futuro debitore di stipulare una copertura assicurativa affinché, in caso di imprevisti gravi (infortunio, disabilità, decesso) legati al soggetto richiedente, l’assicurazione provveda a coprire l’eventuale ammanco nei casi in cui il debitore sia impossibilitato nel procedere con il pagamento delle rate mancanti.

 

Preventivi per la cessione del quinto

Passiamo in rassegna alcuni metodi per accedere ai preventivi per la cessione del quinto, utili per calcolare anticipatamente le rate sulla base dell’ammontare dell’eventuale somma da richiedere ad un determinato istituto di credito. Fortuna vuole che in casi come questi venga in soccorso degli utenti il web, forte della grande rapidità e della relativa semplicità con cui vengono messi a disposizione dei clienti servizi per svolgere in autonomia operazioni che un tempo erano demandate agli addetti specializzati all’interno dei vari istituti di credito. Sono diversi i siti che permettono di accedere a simulatori finanziari in grado di calcolare (in maniera anche molto precisa) il valore specifico delle rate mensili e il periodo di tempo entro il quale verrà applicato il prestito, inserendo altri dati come il reddito e il valore economico della busta paga (o della pensione) e finalizzati a definire nella maniera più completa possibile il preventivo per la cessione del quinto. È possibile trovare calcolatori di preventivi praticamente su qualsiasi sito che si occupi in maniera attiva di economia e finanza: siti ufficiali di banche, enti privati, istituti di credito, i quali permettono tali operazioni procedendo semplicemente alla compilazione dei propri dati all’interno delle sezioni apposite.

Per individuare tali siti, in grado di realizzare preventivi gratuiti in materia di cessione del quinto, è sufficiente digitare su qualsiasi motore di ricerca la dicitura “preventivi cessione del quinto”, in modo tale da essere indirizzati auotmaticamente all’interno della gran mole di portali che permettono tale operazione. Ciò non toglie comunque la possibilità di recarsi presso uno sportelllo bancario per richiedere un preventivo approfondito, chiedendo ulteriori consigli ai consulenti finanziari in modo da ottenere tutte le informazioni di cui si ha bisogno. In ogni caso, è chiaro che al giorno d’oggi non è affatto complicato individuare il preventivo di cessione del quinto più adatto alla propria persona, grazie anche (e soprattutto) agli strumenti pratici messi a disposizione dal web.

Comments are closed.